Sicurezza Alimentare HACCP

HACCP è una metodologia operativa riconosciuta a livello internazionale per la prevenzione o minimizzazione dei rischi per la sicurezza nei processi di preparazione di cibi e bevande.
Il modello HACCP è uno strumento per la gestione del rischio ideato specificamente per il settore agroalimentare dalla Codex Alimentarius Commission, una commissione creata congiuntamente dalla FAO (Food and Agriculture Organization) e dall’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità).

Il sistema HACCP, basato su norme riconosciute a livello internazionale, stabilisce un procedimento di verifica specifico per i prodotti alimentari. L’obiettivo è quello di individuare ed eliminare precocemente eventuali errori che possono costituire un rischio per la salute dei consumatori, utilizzando le azioni di controllo e prevenzione più efficaci.

La certificazione di sistema HACCP consente di ottenere supporto, da parte di un ente terzo qualificato, nella prevenzione dei rischi igienico/sanitari che potrebbero pregiudicare la sicurezza di cibi e bevande, aumentando la fiducia di clienti, autorità di controllo e consumatori negli aspetti igienico-sanitari dei vostri prodotti .

La certificazione è rivolta a:

  • Produttori alimentari
  • Produttori di macchinari
  • Subappaltatori

Contenuti

Il sistema HACCP è applicabile a tutti i processi operativi, dalla produzione alla distribuzione e somministrazione di alimenti, e si basa su sette principi fondamentali:

  • Condurre un’analisi dei pericoli
  • Determinare i punti critici di controllo (CCP – critical control points), cioè quei punti del processo da tenere sotto controllo per eliminare o ridurre i rischi
  • Stabilire i limiti critici che devono essere rispettati per assicurare la buona gestione dei CCP
  • Stabilire un sistema di monitoraggio dei CCP
  • Stabilire l’azione correttiva da intraprendere se il monitoraggio indica che un particolare CCP non è sotto controllo
  • Stabilire una procedura di verifica dell’efficace funzionamento del sistema HACCP
  • Stabilire una documentazione concernente tutte le procedure e le registrazioni, adeguata ai principi sopra riportati e alla loro applicazione

Vantaggi

Identificare i rischi alimentari e gestirli superando l’approccio retroattivo del controllo della qualità del  prodotto  con quello preventivo.

  • Identificare le misure di controllo più efficaci per eliminare i rischi per la sicurezza alimentare o, quantomeno, per ridurli a livelli accettabili.
  • Comunicare fiducia ai consumatori, garantendo la sicurezza dei processi
  • Riduzione di malattie ad origine alimentare: protezione del consumatore
  • Riduzione di casi di eliminazione di prodotti finiti
  • Dimostrare l’impegno dell’azienda nei confronti della sicurezza alimentare, nel pieno rispetto dei requisiti di Corporate Governance, Responsabilità Sociale d’Impresa e Bilancio di Sostenibilità.

Iter di certificazione


L’iter di certificazione che un’azienda interessata ad ottenere la certificazione HACCP deve seguire è basato sui seguenti passi:

  • Richiesta di offerta
  • Contratto tra l’azienda e l’organismo di certificazione
  • Invio all’organismo di certificazione della documentazione necessaria per avviare l’iter di certificazione
  • Audit di certificazione presso l’azienda
  • Rapporto di audit
  • Rilascio del certificato (se l’audit è stato superato con esito positivo)
  • Audit di sorveglianza annuale nei tre anni di validità del certificato.

Validità della Certificazione
Triennale. Nel triennio di validità è previsto annualmente un audit di sorveglianza per il mantenimento del certificato.

 

Per maggiori informazioni e richiesta di un check-up gratuito, contattaci un nostro esperto risponderà ad ogni vostra esigenza.