L’offerta formativa: tipologie

Formazione professionale regionale
Comprende quei corsi finanziati dal FSE, Regioni e Province e organizzati da Centri di formazione pubblici, enti privati o convenzionati, imprese. I Corsi vengono organizzati a tutti i livelli: post scuola dell’obbligo, post diploma, e diploma universitario, post laurea.
I Corsi sono prevalentemente gratuiti e finalizzati ad acquisire competenze e qualifiche richieste dal mercato del lavoro o migliorare la propria posizione professionale.

 

Obbligo formativo
E’ lo strumento contrattuale di alternanza tra formazione ed esperienza professionale, in tutti i tipi di settore produttivo, compresa l’agricoltura. L’azienda deve garantire la formazione sul lavoro affiancando l’apprendista ad un tutor che ha funzione di raccordo tra formazione sul lavoro e formazione esterna.

 

Istruzione e formazione tecnica superiore (IFTS)
(istituito dall’’articolo 69 della legge 17 maggio 1999, n. 144)
E’ il canale formativo, parallelo ai corsi universitari, finalizzato alla specializzazione tecnica superiore. Il sistema di istruzione e formazione tecnica superiore, IFTS, è articolato in “percorsi” che hanno l’obiettivo di formare figure professionali a livello post-secondario, per rispondere alla domanda proveniente dal mondo del lavoro pubblico e privato.

 

Formazione continua
Include tutte le attività di formazione rivolte agli adulti occupati, finalizzate alla riqualificazione o all’aggiornamento professionale.

 


Formazione permanente
La Commissione Europea, a seguito del Consiglio di Lisbona, ha elaborato il “Memorandum sulla formazione e l’istruzione permanente” che ha definito la formazione permanente qualsiasi attività di apprendimento avviata in qualsiasi momento della vita, volta a migliorare le conoscenze, le capacità e le competenze in una prospettiva personale, civica, sociale e/o occupazionale”.

 


Formazione a distanza (FAD)
La formazione a distanza o più brevemente FAD, è una modalità di formazione in cui il corsista usufruisce del corso di formazione, della lezione o del programma di formazione in un luogo diverso da quello di origine del materiale di formazione. Può svolgersi in modo asincrono (prevalentemente) o in modo sincrono ed agevola l’utilizzo di corsi di formazione poiché permette una notevole flessibilità nella gestione dei tempi di studio consentendo il prosieguo degli impegni personali quotidiani.
I percorsi formativi a distanza prevedono diverse modalità di valutazione delle competenze acquisite, tutor on-line e test di autoverifica.

 

La formazione on-line, che consente un accesso continuo ai corsi, senza vincoli di orari e da qualunque luogo, utilizza strumenti interattivi e multimediali e permette di svolgere percorsi personalizzati misurabili e certificati.