Sicurezza autotrasporti

La gestione dei rischi in materia di sicurezza e salute sul lavoro per gli autisti del settore del trasporto stradale può risultare particolarmente ardua ed è dovuto al fatto che essi svolgono un’attività lavorativa autonoma, lontano da una base fissa, che li porta a dover fronteggiare i pericoli del traffico nonché un’ampia serie di altri rischi difficilmente controllabili.
Le misure di gestione dei rischi possono tuttavia essere efficaci se tengono conto del funzionamento pratico del settore e delle caratteristiche dei mezzi, nonché della capacità dei conducenti di svolgere il proprio lavoro. Infatti l’attività lavorativa nel settore del trasporto stradale richiede elevati livelli di competenza e capacità professionali.

I conducenti di veicoli per il trasporto stradale di merci su lunga distanza, per esempio, non solo devono dimostrarsi abili guidatori ma devono essere anche in grado di compiere manovre di carico e scarico, possedere le competenze necessarie per la risoluzione di problemi tecnici.

Questi lavoratori sono tenuti ad effettuare una consegna puntuale delle proprie merci, indipendentemente dalle condizioni climatiche e stradali che incontrano; il loro carico può essere costituito da sostanze pericolose o da merci fragili per le quali è richiesta maggiore attenzione e responsabilità.


Molti vantaggi possono essere tratti dalla gestione della sicurezza stradale in ambito lavorativo, come ad esempio una riduzione del numero di:

  • giorni persi a seguito di infortuni
     
  • veicoli ritirati dalle strade per le riparazioni
     
  • ordini persi
     
  • indagini e pratiche relative agli incidenti.